• Condividi su Facebook

LEONARDO: inaugurato a Bologna il quarto supercomputer più potente al mondo

  • 57533
  • Commissione europea 24/11/2022
  • COMUNICATO STAMPA

artificial-intelligenceLa Commissione europea, insieme all'Impresa comune europea per il calcolo ad alte prestazioni (IC EuroHPC), al Ministero italiano dell'Università e della Ricerca e al consorzio CINECA, ha inaugurato l'ultimo supercomputer europeo: LEONARDO, situato presso il Tecnopolo di Bologna, in Italia.

LEONARDO è un sistema di supercalcolo di livello mondiale, sviluppato e assemblato in Europa. Quando sarà pienamente operativo, avrà una potenza di calcolo di quasi 250 petaflop (250 milioni di miliardi di calcoli al secondo). LEONARDO è attualmente il quarto supercomputer più potente al mondo.

Si tratta di un investimento congiunto di 120 milioni di euro, metà dei quali provenienti dalla Commissione e l'altra metà dal Ministero italiano dell'Università e della Ricerca e dal consorzio CINECA, composto da altri cinque Paesi partecipanti a EuroHPC (Austria, Grecia, Ungheria, Slovacchia e Slovenia).

LEONARDO è il secondo dei supercomputer europei pre-esascala a essere messo in funzione, dopo LUMI a Kajaani, in Finlandia. Consentirà di effettuare ricerche senza precedenti sul cancro e sulla scoperta di farmaci, di comprendere il funzionamento del cervello umano, di scoprire tecnologie energetiche pulite, di realizzare modelli climatici più precisi e di contribuire alla previsione e al monitoraggio di disastri naturali e pandemie.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea