• Tipo News
    BANDO
  • Fonte
    Governo Italiano
  • Del

Pubblicato il decreto del Ministero dello Sviluppo economico con i criteri e le modalità di presentazione delle domande relativi alla procedura di preselezione nazionale per l’istituzione della rete europea di poli europei di innovazione digitale (European Digital Innovation Hubs - EDIHs).

Nel contesto del programma Europa Digitale (Digital Europe) è infatti prevista la costruzione di una rete europea di Poli di innovazione digitale a cui sarà affidato il compito di assicurare la transizione digitale dell’industria, con particolare riferimento alle PMI, e della pubblica amministrazione attraverso l’adozione delle tecnologie avanzate come l’Intelligenza Artificiale, il Calcolo ad Alte Prestazioni e la Sicurezza Informatica.

A tal proposito è stato sottoscritto un Protocollo d’intesa tra i Ministri dello Sviluppo economico, dell’Università e della ricerca e per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione, che ha lo scopo di strutturare la collaborazione istituzionale per la definizione della procedura di preselezione ed il cofinanziamento nazionale.

Per l’individuazione dei Poli è prevista una procedura di selezione in due fasi:

  • una preselezione nazionale volta ad individuare un elenco di soggetti che hanno capacità tecnico-scientifica e giuridico-amministrativa per partecipare alla rete;
  • una gara ristretta, gestita dalla Commissione europea, cui saranno invitati i candidati presentati dagli Stati membri.

Il superamento della preselezione nazionale non costituisce diritto all’assegnazione delle risorse nazionali ma è condizione necessaria per accedere alla successiva fase di selezione europea, all’esito della quale saranno individuati i poli che costituiscono la prima rete EDIH. 

Poli di innovazione digitale interessati potranno inviare la documentazione richiesta per partecipare alla preseleziona nazionale dalle ore 8.00 del prossimo 10 settembre e fino alle ore 19.00 del 24 settembre 2020.

Scadenze
Data apertura
Data chiusura
Beneficiari
Altri soggetti
Area
Territorio nazionale
Quadro di finanziamento