• Condividi su Facebook

Superato l'ultimo ostacolo per la riforma del diritto d'autore: la Commissione accoglie con favore l'approvazione di norme aggiornate adatte all'era digitale

  • 44585
  • RAPID - COMMISSIONE EUROPEA 15/04/2019
  • COMUNICATO STAMPA

Il 15 aprile 2019 il Consiglio dell'Unione europea ha dato il via libera alla nuova direttiva sul diritto d'autore, che apporterà benefici concreti ai cittadini, ai settori creativi, alla stampa, ai ricercatori, agli educatori e agli istituti di tutela del patrimonio culturale.

La riforma adeguerà le norme sul diritto d'autore al mondo attuale, in cui i servizi di musica in streaming, le piattaforme di video on demand, gli aggregatori di notizie e le piattaforme di contenuti caricati dagli utenti sono diventati i principali punti di accesso alle opere creative e agli articoli di stampa.

La nuova direttiva, proposta dalla Commissione nel settembre 2016 e votata dal Parlamento europeo nel marzo 2019, promuoverà un giornalismo di alta qualità nell'UE e offrirà una migliore protezione agli autori e agli artisti interpreti o esecutori europei. Gli utenti beneficeranno di nuove norme che consentiranno loro di caricare legalmente sulle piattaforme contenuti protetti dal diritto d'autore.

Una volta che la direttiva sarà stata pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell'UE, gli Stati membri disporranno di 24 mesi per recepirla nella legislazione nazionale.

Link
Quadro di finanziamento
Area di interesse
  • Unione Europea