• Tipo News
    POLITICA GENERALE
  • Fonte
    Commissione europea
  • Del

Il presidente del Parlamento europeo, il primo ministro sloveno a nome della presidenza del Consiglio, e la presidente della Commissione hanno firmato una dichiarazione congiunta sulle priorità legislative dell'UE per il 2022, accogliendo con favore anche i progressi sulle priorità del 2021.

In particolare, la dichiarazione espone la visione condivisa per un'Europa rinvigorita e più resiliente ed evidenzia le principali proposte legislative che sono attualmente nelle mani dei colegislatori o che saranno presentate dalla Commissione europea entro l'autunno del 2022.

Tra le priorità, figurano una serie di iniziative volte a realizzare il Green Deal europeo, un'Europa adatta all'era digitale, a creare un'economia che funzioni per le persone, a proteggere e rafforzare la democrazia e a difendere i valori comuni europei. Tra i risultati del 2021, da evidenziare l'adozione dell'ambizioso pacchetto di misure del Quadro finanziario pluriennale 2021-2027 e lo sforzo che ha permesso di adottare il certificato digitale COVID dell'UE.

Le tre istituzioni lavoreranno ora insieme sulla base della dichiarazione congiunta e del documento di lavoro di accompagnamento, che elenca circa 138 proposte legislative chiave.