COS’È HORIZON EUROPE

Horizon Europe è il programma quadro dell'Unione europea dedicato a ricerca e innovazione per il periodo 2021-2027 con un budget complessivo di 95,5 miliardi di euro. Finanzia progetti di ricerca e innovazione attraverso dei bandi competitivi definiti secondo una pianificazione strategica (Strategic Planning) in piani di lavoro biennali (Work Programmes).

L’obiettivo del programma è generare un impatto scientifico, tecnologico, economico e sociale attraverso gli investimenti dell'Unione nel campo della ricerca e dell'innovazione:

  • rafforzando le basi scientifiche e tecnologiche dell'Unione
  • promuovendo la competitività (anche industriale)
  • realizzando le priorità strategiche dell'Unione
  • rafforzando lo Spazio Europeo della Ricerca
  • contribuendo ad affrontare le sfide globali, compresi gli obiettivi di sviluppo sostenibile

La dotazione di Horizon Europe è pari a 95,5 miliardi di euro (in prezzi correnti), di cui 90,1 provenienti dal tradizionale bilancio comune e 5,4 dal Piano per la ripresa dell'Europa (Next Generation EU).

Image
budget horizon europe

COM’E’ ORGANIZZATO

Horizon Europe è strutturato in tre pilastri (pillar) e un’azione trasversale:

  • il Pillar I - Excellent Science promuove l'eccellenza scientifica, con l'obiettivo di attrarre in in Europa i migliori talenti e fornire un sostegno adeguato ai ricercatori all'inizio della carriera, sostenendo la creazione e la diffusione di eccellenza scientifica in termini di conoscenze, metodologie, competenze, tecnologie e soluzioni di elevata qualità per affrontare le sfide sociali, ambientali ed economiche globali. Comprende lo European Research Council (ERC), Marie Sklodowska-Curie Actions (MSCA) e le Research Infrastructures.
  • il Pillar II - Global Challenges and European Industrial Competitiveness sostiene la ricerca collaborativa finalizzata a creare nuove conoscenze, tecnologie e soluzioni innovative per rafforzare la competitività industriale europea. Al fine di affrontare le maggiori sfide globali e ottenere i massimi risultati in termini di impatto, le attività di R&I sono organizzate in sei poli tematici (Cluster) che incentivano la cooperazione interdisciplinare, intersettoriale, trasversale e transfrontaliera: 
  1. Health
  2. Culture, Creativity and Inclusive Society
  3. Civil Security for Society
  4. Digital, Industry and Space
  5. Climate, Energy and Mobility
  6. Food, Bioeconomy, Natural Resources, Agriculture and Environment

Il secondo pilastro include anche le attività del Joint Research Center (JRC) che sostiene la Commissione europea nella sua attività legislativa tramite la produzione di dati scientifici di alta qualità, utili per definire politiche pubbliche efficienti e accessibili.

  • il Pillar III - Innovative Europe promuove tutte le forme di innovazione, dalla fase iniziale alla fase di mercato ed espansione, agevolando lo sviluppo tecnologico, la dimostrazione e il trasferimento di conoscenze, e rafforzando la diffusione di soluzioni innovative. Comprende: European Innovation Council (EIC), European Innovation Ecosystems (EIE), European Institute of Innovation and Technology (EIT).

→ L’azione trasversale Widening participation and strengthening the European Research Area contribuisce all'ampliamento della partecipazione al Programma Quadro e al rafforzamento dello Spazio Europeo della Ricerca. Comprende: Widening Participation and Spreading Excellence e Reforming and Enhancing the European Research and Innovation System.

Image
struttura pillar Horizon europe

COME FUNZIONA E CHI PUÒ PARTECIPARE

Le attività sostenute da Horizon Europe sono sostenute da diverse tipologie di schemi di finanziamento (Types of action) che coprono i costi sostenuti per realizzare il progetto (costi diretti). Alla percentuale di finanziamento indicata occorre poi aggiungere anche il rimborso dei costi indiretti, calcolati in maniera forfettaria e pari al 25% dei costi diretti totali ammissibili.

La partecipazione ad Horizon Europe è aperta a qualsiasi soggetto giuridico, indipendentemente dal luogo in cui ha sede, compresi quelli in Paesi terzi non associati al programma o le organizzazioni internazionali. 

Possono invece ricevere il finanziamento solo i soggetti giuridici stabiliti in uno Stato membro o in un paese associato. Queste regole sono valide salvo eccezioni previste direttamente nei Programmi di lavoro (Work Programme) o nel bando specifico.

Per quanto riguarda i progetti collaborativi, il consorzio deve essere composto da almeno tre soggetti giuridici indipendenti, dei quali almeno uno stabilito in uno Stato membro e gli altri stabiliti in uno Stato membro o in un Paese associato diverso.

QUALI SONO GLI ORIENTAMENTI STRATEGICI

Il Piano Strategico è il documento che definisce gli orientamenti strategici per determinare gli investimenti dell’Unione Europea in ricerca e innovazione. L'obiettivo della Commissione europea è infatti quello di garantire coerenza efficace tra le priorità politiche dell'UE e le attività di Horizon Europe e, in ultima analisi, i progetti di ricerca e innovazione finanziati dal Programma.

Dopo il primo piano di marzo 2021 dedicato ai primi quattro anni (2021-2024) del Programma, la Commissione europea ha recentemente adottato il secondo piano strategico, delineando una visione chiara per la ricerca e l'innovazione per i prossimi tre anni (2025-2027). Il piano si propone di sostenere il percorso verso un futuro verde, digitale e resiliente, affrontando sfide globali fondamentali come i cambiamenti climatici, la perdita di biodiversità e la transizione digitale.

Approfondisci i dettagli del secondo piano strategico di Horizon Europe!

EUROPEAN INNOVATION COUNCIL

Attraverso lo European Innovation Council (EIC) la Commissione europea supporta l’innovazione in Europa,e promuovendo e sostenendo tecnologie e innovazioni rivoluzionarie e dirompenti con il potenziale per crescere a livello internazionale e imporsi come leader di mercato. L’EIC sostiene tutte le fasi dell'innovazione, dalla ricerca e sviluppo alla base delle tecnologie rivoluzionarie, alla validazione e dimostrazione delle tecnologie dirompenti, fino ad arrivare allo sviluppo e scaling up delle start-up e delle piccole e medie imprese. 

Scopri di più sullo European Innovation Council e i bandi EIC!

EUROPEAN PARTNERSHIPS

Horizon Europe prevede partenariati tra l’Unione europea e altri partner del settore privato e pubblico per sviluppare e mettere in pratica programmi congiunti di ricerca e innovazione. In particolare, i partenariati contribuiscono all’obiettivo dell’Unione europea di raggiungere le transizioni verde e digitale.

Image
HEU Partnerships

Scopri le European Partnerships nel nostro focus dedicato!

EUROPEAN MISSIONS

Ispirate al programma Apollo che portò l'uomo sulla luna, le Missioni di Horizon Europe puntano ad affrontare alcune delle più grandi sfide della società europea, dimostrando al grande pubblico l’efficacia dell’azione dell’Unione europea.

Ogni Missione opera come un portafoglio di azioni - come progetti di ricerca, misure politiche o anche iniziative legislative - per raggiungere entro un arco di tempo prestabilito un obiettivo ambizioso ma misurabile, che non potrebbe essere raggiunto attraverso singole azioni.

La Commissione europea ha identificato cinque aree di Missioni (Missions areas):

  • Cancer
  • Adaptation to climate change, including societal transformation
  • Restore our Ocean and Waters by 2030
  • 100 Climate-Neutral and Smart Cities by 2030
  • A Soil Deal for Europe

Scopri di più sulle 5 Missioni di Horizon Europe!

Contenuto creato il 23/05/2024