• Condividi su Facebook

Europa Creativa: al via il bando "Media Literacy" per promuovere un ambiente pluralistico dei media

  • 53937
  • Funding & Tenders Portal 03/02/2022
  • BANDO

La Commissione europea ha aperto il bando “Media Literacy” nell’ambito della sezione Transettoriale del programma Europa Creativa per promuovere un ambiente pluralistico dei media

L’obiettivo del bando è permettere ai cittadini di sviluppare una comprensione e un uso critico dei media limitando così l'impatto della disinformazione. A tal fine, le azioni finanziate dal bando incoraggeranno la condivisione delle conoscenze e gli scambi sulle politiche e le pratiche di alfabetizzazione mediatica in tutta Europa, tenendo conto del panorama mediatico digitale in continua evoluzione e dell'attuale comportamento degli utenti tra i vari gruppi di età. 

In particolare, il bando finanzierà progetti di collaborazione che riguardano:

  • attività che si basano, condividono e incrementano le migliori pratiche di progetti innovativi di alfabetizzazione mediatica
  • sviluppo di toolkit innovativi e interattivi online per fornire soluzioni alle sfide attuali e future 
  • sviluppo di materiali e kit di strumenti per consentire ai cittadini di sviluppare un approccio critico ai media e di riconoscere e reagire adeguatamente alla disinformazione
  • sviluppo di pratiche di alfabetizzazione mediatica adattate all'ambiente mediatico in evoluzione, comprese le tecniche di manipolazione e la produzione mediatica basata sull'intelligenza artificiale

Il budget disponibile per il bando è di 2.400.000 euro e la durata massima prevista per i progetti è di 24 mesi.

Possono partecipare al bando persone giuridiche (pubbliche o provate) con comprovata esperienza nell'alfabetizzazione mediatica e/o nei media digitali, residenti nei Paesi partecipanti al programma Europa Creativa. Le proposte devono essere presentate da un consorzio di almeno tre entità da tre diversi Paesi ammissibili.

La scadenza del bando è il 6 aprile 2022

Scadenze
Link
Quadro di finanziamento
Beneficiari
  • Altri soggetti
  • Enti Locali e Pubblica Amministrazione
Area di interesse
  • Unione Europea
Tipo di finanziamento
  • Contributo
Stanziamento in euro
  • 2.400.000