• Condividi su Facebook

Condizionalità dello Stato di Diritto: proseguono i colloqui informali tra il Parlamento e il Consiglio dell'UE

  • 49058
  • VARIE - UE 29/10/2020
  • POLITICA GENERALE

Continuano i colloqui informali tra il Parlamento e il Consiglio dell'UE sulla condizionalità dello Stato di diritto.

Dopo aver concluso il quarto ciclo di negoziati legislativi informali con il Consiglio il 29 ottobre, i negoziatori del Parlamento europeo hanno dichiarato di non aver raggiunto un compromesso sul meccanismo di condizionalità dello Stato di diritto. Tutto è ancora da concordare.

La principale richiesta del Parlamento è quella di collegare efficacemente i fondi dell'UE al rispetto dello stato di diritto e dei diritti fondamentali negli Stati membri, attraverso un "meccanismo applicabile" che possa essere attivato in modo efficace. Chiede inoltre che i destinatari finali dei fondi UE siano protetti e che il Parlamento sia incluso nel processo decisionale.

Il prossimo ciclo di negoziati interistituzionali informali è previsto per le prossime settimane.

Link
Quadro di finanziamento
Area di interesse
  • Unione Europea