• Condividi su Facebook

Spazio: possibile nuovo partenariato di ricerca pubblico-privato tra la Commissione e l'industria spaziale europea

  • 48904
  • Science|Business 15/10/2020
  • INFORMAZIONE

Presentata la proposta per la costituzione di nuovo partenariato di ricerca pubblico-privato tra la Commissione europea e l'industria spaziale dell'UE, destinato a rafforzare la competitività dell'Europa in un mercato globale dominato da Stati Uniti e Cina.

L'idea di una partnership per la ricerca spaziale nell'ambito del prossimo programma di ricerca dell'UE, Horizon Europe, è stata avanzata per la prima volta al Parlamento europeo nel 2016. Oggi nel 2020 una proposta elaborata dalla Commissione europea e da cinque associazioni di industrie e organizzazioni di ricerca, Eurospace, EARTO, SME4Space, ESRE e EASN, è nelle mani della Commissione, che deciderà se approvare il partenariato e con quale budget.

La proposta suggerisce che il budget totale dovrebbe essere di circa 3 miliardi di euro, con i partner industriali che fanno leva su almeno 1,2 euro per ogni euro investito dalla commissione. 

La Germania, l'Italia e la Spagna non sono convinte che l'Europa abbia bisogno di una nuova partnership spaziale, il che mette l'industria in una posizione di disagio. La settimana scorsa, le cinque associazioni che sostengono la proposta hanno inviato una lettera al commissario UE per il mercato interno Thierry Breton chiedendo il suo sostegno in questa ultima fase del processo di costituzione.

Link
Quadro di finanziamento
Area di interesse
  • Unione Europea