• Condividi su Facebook

Meccanismo di incentivazione dei talenti: la strategia UE per dare un nuovo stimolo alle regioni

  • 57987
  • Commissione europea 18/01/2023
  • COMUNICATO STAMPA

competenzeL'UE ha approvato il "meccanismo di incentivazione dei talenti", ossia uno strumento che contrasterà il calo demografico presente in alcune regioni europee attraverso azioni che formino e attraggano persone e capacità. Il meccanismo è la prima iniziativa chiave per l'Anno europeo delle competenze 2023 e si basa su 8 pilastri:

  1. il nuovo progetto pilota sosterrà le regioni che stanno attraversando la transizione demografica grazie a strategie su misura, come progettualità che trattengano lavoratori formati e qualificati;
  2. l’iniziativa "Adattamento intelligente delle regioni alla transizione demografica" supporterà le regioni colpite da un’alta emigrazione giovanile ad adattarsi alla transizione demografica attraverso politiche territoriali;
  3. lo strumento di sostegno tecnico (SST) aiuterà gli Stati membri attraverso riforme nazionali e regionali per fronteggiare la riduzione della popolazione in età lavorativa;
  4. la politica di coesione e lo strumento interregionale per gli investimenti nell'innovazione incentiveranno le opportunità di lavoro altamente qualificato;
  5. il lancio dell'"Iniziativa urbana europea" incentiverà azioni territoriali per sviluppare, trattenere e attrarre i lavoratori qualificati;
  6. verrà creato un sito apposito in cui trovare tutte le iniziative dell'UE a sostegno dello sviluppo dei talenti in modo che le regioni abbiano un facile accesso alle informazioni sulle politiche europee nel settore della ricerca e dell'innovazione, della formazione, dell'istruzione e della mobilità giovanile;
  7. le regioni potranno scambiarsi esperienze e buone pratiche;
  8. verrà incentivato lo sviluppo di competenze analitiche necessarie per sostenere e agevolare le politiche di sviluppo regionale e migrazione.

Questo nuovo meccanismo avrà l’obiettivo di appianare le disparità presenti tra le regioni europee, diversificando le economie delle regioni in difficoltà, rafforzando l'accessibilità ai servizi, l'efficienza della pubblica amministrazione e coinvolgendo le autorità regionali e locali attraverso strategie territoriali.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea