• Condividi su Facebook

“Culture Moves Europe”: al via il primo bando del programma di mobilità per gli artisti e i professionisti della cultura

  • 56961
  • Commissione europea 11/10/2022
  • BANDO

ICCLa Commissione europea ha lanciato il primo bando di “Culture Moves Europe”, il programma che promuove la mobilità di artisti emergenti e professionisti della cultura nell'ambito di Europa Creativa per il quale è stato stanziato complessivamente un budget di 21 milioni di euro per i prossimi tre anni. 

Il nuovo programma sostiene due linee di azione: la mobilità individuale e le residenze per organizzazioni ospitanti. Questa call descrive la prima tipologia di azione destinata ad artisti professionisti della cultura con lo scopo di fornire un sostegno finanziario per coprire il costo del viaggio e dell’alloggio di artisti o di professionisti culturali residenti in un paese associato a Creative Europe e diretto in un altro paese all’interno del programma. Lo scopo è quello di realizzare un progetto con un partner internazionale per uno dei seguenti obiettivi:

  • esplorare il ricco patrimonio culturale europeo per informare, orientare o ispirare la propria creatività
  • creare o sviluppare insieme arte in collaborazione con altri artisti di altri paesi
  • imparare attraverso metodi di apprendimento non formale
  • connettersi e sviluppare o approfondire relazioni professionali internazionali.

Le condizioni di mobilità per accedere ai finanziamenti sono le seguenti:

  1. la durata della mobilità include il tempo impiegato nel viaggio e la realizzazione del progetto. Per il singolo artista la durata deve essere compresa tra 7 e 60 giorni, per gruppi di artisti (da 2 a 5 persone) tra 7 e 21 giorni;
  2. la mobilità deve avvenire entro un anno, a partire dalla firma della convenzione di sovvenzione;
  3. la mobilità deve essere ininterrotta;
  4. la mobilità deve avvenire in un’unica destinazione.

La Commissione ha, inoltre, messo a disposizione la possibilità di richiedere una mobilità virtuale (ossia l’utilizzo di mezzi di comunicazione per realizzare un progetto artistico internazionale a distanza) di 35 euro al giorno per gli artisti ucraini che non possono lasciare l’Ucraina a causa dell’invasione russa.

Possono presentare la loro proposta singoli artisti professionisti della cultura o gruppi di artisti che operano nel settore culturale di Creative Europe (architettura, beni culturali, design e fashion design, traduzione letteraria, musica, arti performative e arti visive) che siano residenti in un paese di Europa creativa, compresi i paesi e i territori d’Oltremare e i paesi della Regione ultraperiferica. 

Il bando andrà a sostenere con 350€ le spese per i viaggi inferiori ai 600 km e compresi tra i 601 e i 5.000 km; con 700€ le spese per i viaggi superiori ai 5.001 km. È previsto un rimborso di vitto e alloggio pari a 75€ al giorno. Tenendo conto delle tematiche trasversali, chi utilizzerà mezzi di trasporto sostenibili avrà un’aggiunta di budget fino a 350€.

Il bando sarà aperto fino al 31 maggio 2023 e l’ultimo giorno di ogni mese verrà fissata una data di "cut-off". Tutte le candidature ricevute in quel mese saranno valutate. Le domande migliori saranno saranno selezionate per il finanziamento, tenendo conto del budget complessivo disponibile.

Di seguito le date di cut-off:

  • nel 2022: 31 ottobre31 dicembre;
  • nel 2023: 31 gennaio28 febbraio31 marzo30 aprile e 31 maggio
Scadenze
  • : 4° cut-off
  • : 5° cut-off
  • : 6° cut-off
  • : Chiusura bando
  • : 1° cut-off
  • : 2° cut-off
  • : 3° cut-off
Link
Quadro di finanziamento
Beneficiari
  • Altri soggetti
Area di interesse
  • Unione Europea
Tipo di finanziamento
  • Contributo