• Condividi su Facebook

Rifiuti e RAEE: pubblicati due nuovi bandi del MITE per progetti di ricerca

  • 53690
  • Governo Italiano 12/01/2022
  • BANDO

Il Ministero della Transizione Ecologica (MITE) ha lanciato due bandi per il cofinanziamento di progetti di ricerca finalizzati allo sviluppo di nuove tecnologie di recupero, riciclaggio e trattamento dei rifiuti. 

Bando per il cofinanziamento di progetti di ricerca finalizzati allo sviluppo di nuove tecnologie di recupero, riciclaggio e trattamento dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) - Edizione 2021

Lo scopo del bando è prevenire e ridurre gli impatti negativi derivanti dalla produzione e gestione dei RAEE, attraverso l’incentivazione di un uso efficiente ed ecocompatibile delle risorse (materie prime), con particolare attenzione al recupero, al riciclaggio ed alla ottimizzazione del ciclo di vita dei materiali, mediante:

  • lo sviluppo e il potenziamento della circolarità nella gestione dei rifiuti
  • l'incentivazione della riproduzione su scala industriale di tecnologie innovative e sostenibili dal punto di vista ambientale
  • l'incentivazione della gestione dei RAEE

È possibile richiedere il cofinanziamento per attività di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale, che sviluppino nuove tecnologie per il recupero, il riciclaggio e il trattamento dei RAEE.

Bando per  il  cofinanziamento  di  progetti  di  ricerca  volti  allo  sviluppo  di  tecnologie  per  la prevenzione,  il  recupero,  il  riciclaggio  ed  il trattamento  di  rifiuti  non  rientranti  nelle  categorie già  servite  da  consorzi  di  filiera,  all’ecodesign dei  prodotti  ed  alla  corretta  gestione  dei  relativi rifiuti - Edizione 2021

Lo scopo di questo bando è la prevenzione e la riduzione  degli  impatti  negativi  derivanti dall’attuale  gestione  dei  rifiuti  non  serviti  da  filiera attraverso  l’incentivazione  di  un  uso efficiente  ed  ecocompatibile  delle  risorse  (materie  prime),  con  particolare  attenzione alla prevenzione, al  recupero,  al  riciclaggio  ed  alla  ottimizzazione del ciclo di vita  dei  materiali, mediante:

  • lo  sviluppo ed il potenziamento  della  circolarità  nella  gestione  dei  rifiuti
  • l’ecodesign dei prodotti
  • l’incentivazione della riproduzione su scala industriale di tecnologie innovative e sostenibili
  • l’incentivazione della gestione dei rifiuti non serviti da filiera, tenuto conto alla “Responsabilità  estesa  del  produttore” 

È possibile  richiedere il cofinanziamento per attività di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale, finalizzate all’ecodesign dei prodotti ed alla corretta gestione dei relativi rifiuti, allo sviluppo di nuove tecnologie per la prevenzione, il recupero, il riciclaggio ed il trattamento dei rifiuti non rientranti nelle categorie  già  servite dai consorzi di filiera.

--- 

I soggetti ammissibili ai due bandi sono enti e istituzioni di ricercaUniversità e istituti di istruzione universitaria pubblici.

Per ogni bando vi è uno stanziamento pari a 2 milioni di euro con un cofinanziamento fino al 50% dei costi ammissibili e un finanziamento massimo dai 100.000 euro ai 300.000 euro.

È possibile candidarsi entro e non oltre il centoventesimo giorno successivo alla data di pubblicazione di ogni bando sul sito web istituzionale del Ministero della Transizione Ecologica.

Scadenze
Link
Beneficiari
  • Altri soggetti
  • Organismi di ricerca
  • Enti locali e Pubblica Amministrazione
Fabbisogni
  • Ricerca e innovazione
  • Gestione ambientale, responsabilità sociale
Area di interesse
  • Territorio nazionale
Tipo di finanziamento
  • Contributo nella spesa / Cofinanziamento
Stanziamento in euro
  • 2.000.000