• Condividi su Facebook

Aiuti di stato: prorogata la scadenza del quadro temporaneo per sostenere la ripresa dal Covid-19

  • 53217
  • Press Corner - Commissione europea 18/11/2021
  • COMUNICATO STAMPA

La Commissione europea ha prorogato fino al 30 giugno 2022 l’applicazione del quadro temporaneo per gli aiuti di Stato, con l’obiettivo di sostenere ulteriormente la ripresa economica dalla pandemia Covid-19.  

La proroga consentirà agli Stati membri dell’UE di estendere i regimi di sostegno alle imprese che ne hanno bisogno. Nel frattempo, la Commissione continuerà a monitorare attentamente lo sviluppo della pandemia e rischi per la ripresa economica.

Inoltre, la Commissione ha introdotto due nuove misure per rilanciare l’economia europea e incentivare investimenti privati per garantire una ripresa rapida, verde e digitale. Gli strumenti sono:

  • misure di sostegno agli investimenti che aiutano gli Stati membri a superare la mancanza di investimenti accumulata durante la crisi e ad accelerare la transizione verde e digitale. Lo strumento sarà disponibile fino al 31 dicembre 2022.
  • misure di sostegno alla solvibilità che rendono disponibili fondi privati per investimenti nelle piccole e medie imprese. Lo strumento rimane a disposizione degli Stati membri fino al 31 dicembre 2023.

La Commissione ha anche prorogato al 30 giugno 2023 la possibilità per gli Stati membri di convertire gli strumenti rimborsabili concessi dal quadro in altre forme di aiuto e ha prorogato fino al 31 marzo 2022 l'elenco dei paesi con rischi non assicurabili sul mercato, nel contesto dell'assicurazione dei crediti all'esportazione a breve termine (STEC).

Infine, la Commissione ha modificato alcuni importi massimi degli aiuti di Stato rispetto alla proroga della durata.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea