• Condividi su Facebook

Governance dei dati: adottata la posizione del Consiglio sulla proposta dell’UE

  • 52584
  • VARIE - UE 01/10/2021
  • COMUNICATO STAMPA

Il Consiglio ha concordato la sua posizione relativa alla proposta di atto sulla governance dei dati nell’UE, con l'obiettivo di agevolare la condivisione dei dati e rendere l’UE sempre più competitiva. 

A tal fine, l’UE intende rafforzare i meccanismi di condivisione dei dati per aumentare la disponibilità di dati nell’Unione e facilitare il loro riutilizzo in numerosi settori, quali applicazioni e soluzioni avanzate in materia di intelligenza artificiale, medicina personalizzata, mobilità verde e produzione intelligente. 

In particolare, gli obiettivi dell’atto concordato sono:

  • Promuovere il riutilizzo dei dati detenuti da enti pubblici, garantendo la piena tutela della privacy e la riservatezza 
  • Creare un nuovo modello commerciale per l'intermediazione dei dati, per aiutare le imprese o gli individui a condividere i dati. I fornitori di servizi di intermediazione dati saranno iscritti in un registro 
  • Incoraggiare l'altruismo dei dati, garantendo una condivisione sicura e semplice a coloro desiderosi di mettere disposizione dati per il bene comune
  • Istituzione del Comitato europeo per l'innovazione in materia di dati, che aiuterà e assisterà la Commissione in materia di dati 
  • Accesso internazionale e trasferimento di dati non personali: la Commissione adotterà clausole contrattuali tipo per sostenere gli enti pubblici e i riutilizzatori in caso di trasferimento verso paesi terzi di dati detenuti da enti pubblici

Il Consiglio e il Parlamento europeo dovranno approvare il testo in via definitiva. Le nuove norme si applicheranno 18 mesi dopo l'entrata in vigore del regolamento. 

Link
Area di interesse
  • Unione Europea