• Condividi su Facebook

Smart & Start: 200 milioni di Euro nel nuovo bando per l’Innovazione

  • 33179
  • APRE 05/03/2015
  • INFORMAZIONE

Lo scorso febbraio Invitalia e Confindustria, hanno firmato un protocollo d’intesa che avvia una collaborazione per rafforzare e favorire iniziative imprenditoriali scientificamente e tecnologicamente innovative.

L’obiettivo di tale iniziativa è di promuovere “Smart&Start Italia”, l’incentivo statale di circa 200 milioni di euro gestito interamente da Invitalia per sostenere le startup innovative in tutta Italia e di favorire l’incontro tra i migliori cervelli e le organizzazioni capaci di trasformare in un business vincente le loro idee innovative.

La nuova fase del programma “Smart&Start Italia” partita il 16 febbraio coinvolge l'intero territorio nazionale, diversamente dalla prima edizione rivolta esclusivamente alle regioni del sud.

Da oggi giovani startup (costituite da non più di 48 mesi e con un valore di produzione annuo non superiore ai 5 milioni di euro) o aspiranti startupper possono ottenere un mutuo a tasso zero e una copertura fino all’80% delle spese ammissibili se l’attività imprenditoriale ha una compagine costituita da giovani e/o donne o si ha tra i soci un dottore di ricerca che rientra dall’estero.

Per le startup innovative localizzate in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia e nel territorio Aquilano il 20% del finanziamento è a fondo perduto.

Smart&Start Italia è una misura a sportello, le domande sono valutate in base all’ordine di arrivo e non ci sono graduatorie.
La dotazione finanziaria è di oltre 200 milioni di euro, le agevolazioni saranno concesse fino a esaurimento dei fondi.

Link
Beneficiari
  • Startup
Area di interesse
  • Territorio nazionale
Tipo di finanziamento
  • Contributo
Stanziamento in euro
  • 200 milioni