• Condividi su Facebook

"Nutra-scienza: i super alimenti e la bio-diversità" - Firenze, 14 giugno 2010

  • 21725
  • APRE 23/03/2010
  • EVENTO

Nutra-Scienza e' il network per gli sviluppi della Nutrigenomica e della produzione Nutraceutica.

L'iniziativa sarà finalizzata alla valorizzazione Ricerca Scientifica e Innovazione della PMI nel quadro dello sviluppo della Knowledge Based Bio Economy (KBBE) cioè l'economia non più basata su industria meccanica, lavoro, capitale, ma su: conoscenza, idee ed innovazione produttive nel
settore della scienze della vita.

Attualmente riscontiamo in Europa un profondo ritardo nell'adeguamento della nostra cultura a tele cambiamento epocale. Sappiamo comunque che le opportunità di sviluppo della KBBE passano attraverso un interfacciamento ed un confronto trans-disciplinare capace di far crescere una ampia comprensione delle strategie di transizione tra la obsolescente società industriale che oggi conducono ad un cambiamento produttivo basato sugli sviluppi biotecnologici delle scienze della vita e delle nanoscienze.

In questo contesto e' necessario sottolineare che il trasferimento tecnologico è oggi strettamente correlato all'evoluzione culturale ed economica nelle modalità di diffusione e di condivisione cosi come abbiamo iniziato sviluppare responsabilmente nel network NUTRA-SCIENZA in una serie di
incontri a partire dal 2009.

Il focus della discussione del prossimo incontro sul tema :"NUTRA-SCIENZA: I SUPER ALIMENTI e la BIODIVERSITA" , che fa seguito al precedente incontro sulla Biodiversità (10/Marzo/10), sarà teso a favorire un atteggiamento critico costruttivo a riguardo dei "super-alimenti" ottenuti con le
tecnologie genetiche e transgeniche dai vari punti di vista che trattano del rapporto costi/benefici in relazione alle prospettive di cambiamento della biodiversità nell' ecosistema contemporaneo.

In particolare l'impegno dei partner sarà finalizzato a coordinare la loro capacita di disseminazione scienze della vita ed in particolare della innovazione nel settore agro-alimentare e salutistico.

La comprensione di come arginare la perdita di Biodiversità è divenuta oggi estremamente necessaria, proprio in quanto la sola conservazione del germoplasma esistente, comporta il rischio di mantenere la già notevole uniformità genetica nelle coltivazioni mondiali con conseguente ulteriore perdita di biodiversità della vita sulla terra. D'altro canto nuoce strategie bio-tecnologiche di speciazione si affidano a nuovi metodi senza avere conferma sull' impatto che possano avere nel lungo termine di modifiche che spesso varcano i limiti naturali di distinzione tra le specie viventi.

Pertanto coloro che si trovino d'accordo sulla necessità di riflettere sui temi indicati come obiettivi della manifestazione su I SUPER ALIMENTI e la BIODIVERSITA, i quali giocano un ruolo chiave nel quadro degli sviluppi della società della conoscenza condivisa, possono far conoscere fin da oggi la loro intenzione a collaborare alla iniziativa prevista per il Prossimo GIUGNO 2010 a Firenze.


Note: Si intende per super-alimenti gli elementi che posseggono un profilo nutrizionale bio-attivo capace di favorire l'espressione genetica facilitando la rigenerazione cellulare ed il rafforzamento del sistema immunitario. Nell'incontro si preciserà la distinzione tra gli OG "m" = Organismi Geneticamente "migliorati" # da OG "M" = Organismi Geneticamente "Modificati".

Data evento
  • : Data dell'evento
Referente
  • Chi volesse collaborare puo' indirizzare un e-mail per definire il programma trans-disciplinare dell'incontro sul tema: I SUPER ALIMENTI e la BIO-DIVERSITA' Paolo Manzelli: pmanzelli@gmail.com
Link
Area di interesse
  • Unione Europea