Fondi Strutturali e di investimento europei 2014-2020

Fondo sociale europeo (FSE)

Gli investimenti del Fondo Sociale Europeo interessano tutte le regioni dell'Unione europea. Fra il 2014 e il 2020 sono previsti investimenti in capitale umano negli Stati membri per oltre 80 miliardi di euro, con almeno 3,2 miliardi di euro in più per l'Iniziativa a favore dell'occupazione giovanile.

Nello stesso periodo l’FSE si concentrerà su quattro obiettivi tematici della politica di coesione:

L’FSE collaborerà con organizzazioni di tutta l’UE per avviare progetti mirati a formare i cittadini e ad aiutarli a trovare un’occupazione. Troveranno appoggio anche le iniziative tese a sostenere gli imprenditori tramite fondi di avviamento e le aziende che devono affrontare una riorganizzazione o la mancanza di lavoratori qualificati. Aiutare i giovani a entrare nel mercato del lavoro costituirà una priorità assoluta dell’FSE in tutti gli Stati membri.

Particolare attenzione è tuttavia dedicata ai gruppi che incontrano maggiori difficoltà o a quelli che possono trarre considerevoli vantaggi dalle attività dell’FSE in queste aree:

  • Nuove competenze per l'occupazione
  • Opportunità per i giovani
  • A favore delle imprese
  • Carriere flessibili

L’FSE continuerà a finanziare progetti che mirano a fornire alle persone in difficoltà e a chi appartiene a gruppi svantaggiati le competenze necessarie per trovare lavoro e usufruire delle stesse opportunità riservate agli altri. Un’ampia fetta delle risorse dell’FSE è destinata alla lotta alla cosiddetta “esclusione sociale”, condizione che si manifesta quando un individuo o un gruppo si trova a dover affrontare, per motivi di varia natura, difficoltà o discriminazioni in taluni aspetti della vita quotidiana.

Le attività dell’FSE in questo ambito sono incluse in quattro priorità:

  • Lotta all'emarginazione
  • Promozione dell'impresa sociale
  • Partenariati locali
  • Contro la discriminazione

L’FSE finanzia in tutta l’UE iniziative volte a migliorare l’istruzione e la formazione e ad assicurare che i giovani completino il loro percorso formativo e ottengano competenze in grado di renderli più competitivi sul mercato del lavoro. Tra le priorità troviamo anche la riduzione del tasso di abbandono scolastico e il miglioramento delle opportunità di istruzione professionale e universitaria.

Si punta a tre risultati principali:

  • Porte aperte all'apprendimento
  • Per puntare più in alto
  • Una formazione efficace

L’FSE asseconderà gli sforzi profusi dagli Stati membri per il miglioramento della qualità della governance e dell’amministrazione pubblica e sosterrà le loro riforme strutturali dotandoli delle capacità amministrative e istituzionali necessarie.

È offerto sostegno nell’ambito di due priorità:

  • Istituzioni più efficienti: promuovere la qualità di un’ampia rosa di servizi rivolti a cittadini, lavoratori e disoccupati a livello comunale, provinciale e regionale.
  • Partenariati per il progresso: aiutare gli enti pubblici e le parti interessate (ad esempio, le ONG) a collaborare per progettare e attuare programmi di successo.

Il 20 % degli investimenti del FSE, inoltre, sarà destinato ad attività dirette a migliorare l'inclusione sociale e a contrastare la povertà. Tale approccio assume il nome di concentrazione tematica.

Il budget totale del Fondo Sociale Europeo è pari a € 86.405.015.067 ed è così suddiviso a seconda degli obiettivi di riferimento: