Fondi Strutturali e di investimento europei 2014-2020

Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP)

Il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca è il fondo per la politica marittima e della pesca dell'UE per il periodo 2014-2020 e supporta l'attuazione della politica marittima integrata. Il fondo si focalizza inoltre sullo sviluppo sostenibile della pesca e dell'acquacoltura e sul supporto alla crescita e all'occupazione nelle comunità costiere europee.

Il fondo viene utilizzato per cofinanziare progetti insieme alle risorse nazionali. A ciascun paese viene assegnata una quota della dotazione complessiva del Fondo in base alle dimensioni del suo settore ittico. Ogni paese deve quindi predisporre un programma operativo, specificando le modalità di utilizzo delle risorse assegnate. In seguito all'approvazione del programma da parte della Commissione, spetta alle autorità nazionali selezionare i progetti da finanziare. Le autorità nazionali e la Commissione sono congiuntamente responsabili dell'attuazione del programma.

Il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP) supporta le politiche per gli affari marittimi e la pesca per il periodo 2014-2020, al fine di contribuire al conseguimento dei seguenti obiettivi:

  • promuovere una pesca e un'acquacoltura competitive, sostenibili sotto il profilo ambientale, redditizie sul piano economico e socialmente responsabili;
  • favorire l'implementazione della politica comune della pesca (PCP);
  • promuovere uno sviluppo territoriale equilibrato e inclusivo delle zone di pesca e acquacoltura;
  • favorire lo sviluppo e l'attuazione della politica marittima integrata (PMI) dell'Unione in modo complementare rispetto alla politica di coesione e alla PCP.

La dotazione del FEAMP per il periodo 2014-2020 è di 6,4 miliardi di EUR, di cui l'11 % è gestito dalla Commissione europea e l'89 % dagli Stati membri nel quadro dei programmi operativi.

La quota del FEAMP gestita dalla Commissione europea supporta i seguenti obiettivi di respiro europeo nel settore degli affari marittimi e costieri:

  • governance internazionale;
  • cooperazione attraverso lo scambio di informazioni e migliori pratiche;
  • informazione del pubblico e sostegno a piattaforme di reti;
  • conoscenza dell'ambiente marino e pianificazione dello spazio marittimo.

Per quanto riguarda la quota dell'89 % degli Stati membri, il FEAMP supporta i seguenti obiettivi:

  • riduzione dell'impatto della pesca sull'ambiente marino;
  • più strumenti di mercato per professionisti e consumatori;
  • gestione congiunta di aree protette e siti Natura 2000;
  • sostegno specifico a pescatori su piccola scala.

La dotazione è ripartita nel modo seguente:

  • 4.340 milioni di euro per rendere la pesca e l'acquacoltura più sostenibili e redditizie, garantire e creare posti di lavoro sostenibili, supportare la commercializzazione e lavorazione e promuovere lo sviluppo locale;
  • 580 milioni di euro per verificare la conformità con la politica comune della pesca europea e proteggere un accesso equo a stock sani;
  • 520 milioni di euro per raccogliere dati finalizzati a migliorare la conoscenza dei mari e alla gestione a lungo termine delle zone di pesca;
  • 71 milioni di euro per l'"economia blu", per stimolare la crescita sostenibile e la creazione di posti di lavoro a partire dai mari e dagli oceani.

Il budget totale del Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca è pari a € 5.749.331.600 ed è così suddiviso a seconda degli obiettivi di riferimento: